La Reputazione di Zwan

_93A7543
a cura di Joe Casini

La Reputazione di Zwan

meeting zwan

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Tag

Condivido con molti il retaggio scolastico per cui la pausa estiva, per quanto breve, sancisce l’inizio di un “nuovo anno” a cui destinare riflessioni e buoni propositi.

Anche per questo motivo il mese di agosto è quello in cui con Davide Ippolito ci mettiamo a ragionare sulle traiettorie di sviluppo di Zwan, facciamo un punto sui business in corso e valutiamo opportunità e insidie sulle quali durante l’anno ci siamo soffermati poco.

Ovviamente, facciamo tutto ciò nell’unico modo che sappiamo essere davvero efficace, ovvero quello di ragionare in termini di Reputazione!

Come per qualunque altra organizzazione, anche l’analisi della nostra Reputazione passa da Driver e Stakeholder, utilizzando la metodologia di analisi che ormai conoscete bene e che prevede – tra le altre cose – la raccolta sistematica di dati e feedback.

Queste informazioni sono essenziali per la sopravvivenza di qualunque organizzazione, nessuna esclusa – neanche noi.

Così, ragionando sui dati raccolti negli ultimi mesi e ascoltando con attenzione i feedback ricevuti dai nostri clienti e partner, abbiamo stabilito tre priorità per i prossimi mesi.

Essendo Reputation Review uno spazio in cui condividere riflessioni e best-practice per migliorare la Reputazione della tua organizzazione, mi è sembrato utile “aprire” a tutti voi attraverso questo editoriale.

Ecco quindi i nostri tre KPI per il prossimo quarter!

🙋 Dipendenti e collaboratori

Qualunque dimensione di analisi della Reputazione è di per sé fondamentale, ma è anche importante darsi delle priorità senza per questo tralasciare nulla. Ogni organizzazione “sana” cerca sempre di valorizzare e far crescere le competenze dei propri collaboratori, integrando il gruppo di lavoro laddove necessario con nuovi membri ai quali trasferire il più rapidamente possibile la propria cultura aziendale. Questo processo è particolarmente importante per le realtà giovani e in forte crescita come la nostra: a settembre per esempio sono previsti tre nuovi inserimenti e per questo manteniamo il Driver tra i KPI dei prossimi mesi.

💎 Prodotti e servizi

Nel corso del 2019 abbiamo lanciato alcuni nuovi servizi e ne abbiamo dismessi altri, nell’ottica di innovare continuamente la nostra offerta rendendola sempre più efficace. Se da una parte Reputation Rating è stata senz’altro la novità più clamorosa dell’anno, negli ultimi mesi abbiamo effettuato oltre 40 interventi di sviluppo e miglioramento dei nostri servizi. Lo scopo è quello di creare una sempre maggiore convergenza dei nostri strumenti: un obiettivo possibile soltanto grazie al fatto che tutti i nostri servizi rispondono alla stessa metodologia di intervento sulla Reputazione, ovvero il Metodo Zwan! Nel prossimo quadrimestre è previsto il lancio di due nuovi servizi dedicati al Reputation Marketing, per cui come potrete immaginare il da fare non ci manca.

🤝  Fornitori e partner

È uno dei nostri principali KPI del 2019 e siamo molto soddisfatti di quanto fatto in questi mesi. Crediamo nei rapporti a lungo termine, tanto con i clienti quanto con i fornitori e i partner, e questo tipo di relazioni si possono instaurare soltanto con un serio investimento reciproco. Non è semplice, ma alla lunga paga e negli anni ci ha consentito di costruire partnership molto solide che ci hanno portato a ottenere risultati stratosferici in moltissime occasioni, dando un notevole boost alla nostra stessa Reputazione. Ci eravamo prefissati di affiancare nuove partnership a quelle ormai storiche, e siamo felici dei risultati raggiunti insieme a loro già in pochi mesi. Per questo motivo, il prossimo e ultimo quadrimestre sarà ancora dedicato al consolidamento delle nuove partnership attraverso nuove importanti iniziative congiunte.  La principale sarà il lancio prossimo di Reputazione.org.

🚀 E in conclusione…

Siamo convinti che chiunque offra un prodotto o un servizio non solo deve essere il primo ad adottarlo, ma deve esserne anche entusiasta! Se possiedo un ristorante, debbo mangiarvi con piacere. Se vendo un software, devo preferirlo a tutti gli altri. Noi abbiamo sviluppato una metodologia unica per incrementare la Reputazione di un’organizzazione, e se è vero che lavorare sulla propria Reputazione è il modo migliore per ottenere importanti risultati economici e migliorare la propria offerta, allora tutto deve funzionare in primis per la Reputazione di Zwan!

Qualcuno ci ha fatto notare con una battuta di spirito che “siamo i nostri migliori clienti” e di certo se il nostro metodo di lavoro negli anni ha funzionato bene per i nostri clienti, lo ha sicuramente fatto anche per noi. Utilizzare la propria Reputazione sui vari mercati – clienti, partner, istituzioni – come indice dell’efficacia delle attività di Comunicazione e Marketing di cui ci si occupa si rivela sempre il modo migliore per progettare e sviluppare il business.

Volete una ulteriore prova di ciò che dico? Date un’occhiata al nostro sito e troverete molte altre storie come la nostra!

_93A7543
a cura di Joe Casini

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Scopri il numero completo

Acquista la tua copia di Reputation Review per scoprire tanti altri contenuti
L'unica rivista italiana dedicata alla Corporate Reputation

Scopri l'ultimo numero

Interviste, storie di successo e l'attesissima classifica della reputazione delle testate giornalistiche.
In evidenza

Ultimi articoli

La REPUTAZIONE è tutto

Scopri l’unico metodo in Italia per la gestione della Reputazione tua e della tua organizzazione

Social

Categorie