Roberto Mancinelli Regional Manager di FuturSkill Training Manpower Formazione

a cura di Marco Costante

Roberto Mancinelli Regional Manager di FuturSkill Training Manpower Formazione

_93A5147

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Tag

Valorizzare IL TALENTO

 

Reputation Review ha incontrato Roberto Mancinelli, Regional Manager di FuturSkill Training per Manpower Formazione, e gli ha chiesto di raccontarci quali sono le sfide della formazione nella scena professionale attuale.

Com’è il mercato della formazione in Italia e come agisce Manpower in questo contesto?

Il mercato della formazione da noi non conosce leader, è fortemente polverizzato e molto legato al territorio. Manpower rappresenta un po’ un’anomalia, in quanto facciamo formazione in tutta la Nazione.

Oltre alle richieste legate a obblighi di legge – per esempio i corsi sulla sicurezza – lavoriamo partendo dai bisogni dell’azienda che si rivolge a noi e la progettazione è quasi sempre personalizzata. Più il cliente è importante e sofisticato, più il bisogno è complesso.

Quali sono i problemi per i quali le grandi aziende vi interpellano?

Principalmente il decision-making in situazioni di stress, la gestione della delega, la digitalizzazione e il passaggio generazionale.

E quali sono le metodologie utilizzate da Manpower?

Ne abbiamo diverse, dalla classica lezione in aula alla formazione in e-learning, alle attività blended, con pre-work in aula e post-aula online. Ci sono poi le attività esperienziali, come orienteering, cooking, ecc. Attività capaci di agganciare in maniera potente un messaggio che altrimenti verrebbe recepito in maniera più debole. A volte usiamo testimonial dello sport, dello spettacolo, o anche grandi manager.

Come è vissuta la digital innovation nel mondo della formazione?

È un tema molto caldo. Proprio l’anno scorso abbiamo lanciato un framework per aiutare le aziende a compiere i primi passi nel digitale. Abbiamo chiamato l’informatico Salvatore Aranzulla, che ha interpretato i bisogni dei principianti con risposte semplici. E abbiamo preparato un catalogo di corsi su varie tematiche, che vanno dalla cybersecurity alla smart city, alcuni più esperienziali, con visori 3D o simulatori, altri consistenti in un’avventura di due giorni per visitare Amazon, McDonald’s, Kilometro Rosso, aziende esemplari per capire come l’innovazione tecnologica possa produrre vantaggi.

Siamo in una fase critica del passaggio generazionale, con l’innovazione portata avanti dai giovanissimi. Come viene gestita questa transazione nelle aziende?

È la domanda che ci fanno tutti. Si organizzano eventi di “contaminazione”, come Hackathon e Creathon, che incoraggiano l’incontro tra le idee dei più giovani e le esperienze di chi lavora già da tempo. Ma non so dare una vera risposta, sarà la sfida dei prossimi anni.

Reputation Review ha visitato la Silicon Valley e la Cina per scoprire i rispettivi mindset. Cosa possiamo dire invece dello scenario nostrano?

L’Italia ha una matrice molto più tradizionalista rispetto agli Usa o alla Cina, fatichiamo a digerire una formazione troppo innovativa. C’è fermento tra i giovani, ma il mercato resta col freno a mano tirato. Però, specie tra i grandi clienti, sta tornando un certo interesse rispetto a 10 anni fa, quando la crisi tagliò la formazione dai budget aziendali.

Quale tra le vostre proposte oggi può avere l’impatto maggiore su un’azienda?

Certamente la valorizzazione del talento, un elemento di sicuro vantaggio. Tuttavia non c’è un solo argomento su cui focalizzarsi. Con la formazione è possibile potenziare le proprie basi digitali e lavorare sulla Brand Reputation, un tema sempre più incisivo nelle aziende. E i leader con buone capacità di visione dovrebbero mettere queste cose alla base della propria attività.

a cura di Marco Costante

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Scopri il numero completo

Acquista la tua copia di Reputation Review per scoprire tanti altri contenuti
L'unica rivista italiana dedicata alla Corporate Reputation

Scopri l'ultimo numero

Interviste, storie di successo e l'attesissima classifica della reputazione delle testate giornalistiche.
In evidenza

Ultimi articoli

La REPUTAZIONE è tutto

Scopri l’unico metodo in Italia per la gestione della Reputazione tua e della tua organizzazione

Social

Categorie